Yoga

COMPRENDERE CHE CORPO, RESPIRO E MENTE FORMANO UNA REALTA’ UNICA.

La mente non riesce a smettere di muoversi e lo spirito non accetta strumenti che non siano pensiero e riflessione. Lo YOGA dice: per sapere qualcosa di sé lo spirito deve tornare a coincidere con se stesso nel silenzio e nella quiete. ASANA, la postura del corpo con la colonna in equilibrio è il punto di partenza per arrivare al silenzio profondo. L’osservazione e il controllo del respiro portano al silenzio della mente. Sarà importante durante la pratica dello HA-THA YOGA, posture ordinate in sequenza, per riequilibrare la condizione “energetica” di corpo e mente.

Lo Yoga favorisce la crescita globale e cosciente attraverso il corpo e la percezione della respirazione: il tutto sotto il filo conduttore del rilassamento, per cercare di armonizzare il nostro stato fisico, respiratorio e mentale, così da creare uno spazio interiore di ascolto e comprensione, che è la meditazione.

L’ essere umano sviluppa abitudini e schemi di pensiero e condotta fino a restarne condizionato. Sembra che agiamo con attenzione, ma in realtà non è così. Stiamo funzionando senza però essere presenti. Lo Yoga cerca di creare le condizioni grazie alle quali rimaniamo sempre presenti ad ogni gesto, in ogni momento.

Attraverso lo yoga, sperimentiamo che formiamo un tutt’uno con il corpo e progressivamente miglioriamo la nostra capacità di concentrazione la, nostra autorealizzazione, salute, relazione con gli altri: di fatto, tutto ciò che facciamo. Il nostro corpo dovrà essere dunque uno scenario di libertà, mostrarci tutta la bellezza dei suoi limiti e i paesaggi della sua anima. Unitamente alla presenza, lo Yoga è volontà di trasformazione e stabilità, come la bussola che mantiene il suo nord di fronte al caos che galoppa intorno.

Non è una volontà ferrea ma una curiosità disciplinata, l’ unico che rende profondo un cammino e che dà solidità alla vita creativa.

Possiamo parlare anche di integrazione, sensibilità, radicamento dell’ essere, arrobamiento e coscienza. L’ orizzonte dello Yoga è molto ampio. Dovremo rendere onore al senso profondo dello Yoga che, come ben sappiamo significa unione. Dovremo aver visitato la nostra anima e letto nei nostri cuori per vedere quali sono le nostre vere motivazioni all’interno del nostro cammino. E’ necessario disporre di un corpo sano e di una mente serena per ottenere uno stato di armonia. Nello yoga che insegniamo qui, la saggezza della Tradizione Orientale si è arricchita degli apporti della Scienza Occidentale, della pedagogia e delle moderne terapie corporee. La nostra visione globale dello yoga contempla i diversi aspetti che oggigiorno aiutano l’essere umano al re-incontro con se stesso.



Lascia un commento